mercoledì 24 aprile 2019

Brownies al Cioccolato

Anche voi vi siete ritrovati, passata la Pasqua, con una considerevole quantità di cioccolato da smaltire? Il cioccolato si conserva a lungo in frigo, ma il consiglio è di non lasciar passare troppo tempo: i mesi passano in fretta, e in men che non si dica vi ritroverete a dover smaltire le uova di cioccolato di quest'anno e anche quelle del prossimo...Ma quali ricette possiamo preparare con le uova di cioccolato avanzate? Potete usare la cioccolata delle uova di Pasqua per preparare la nutella fatta in casa, o una ganache per farcire o ricoprire una torta ( tipo questa ). Per me è stata l'occasione per replicare una ricetta che avevo fatto l'anno scorso e che non sono mai più arrivata a pubblicare: con questi golosi brownies al cioccolato fondente le vostre uova di Pasqua faranno una fine più che degna! I brownies  al cioccolato sono dei golosi dolcetti di origine americana, molto semplici da realizzare e di una bontà disarmante, nati più di un secolo fa da un errore di un pasticcere che aveva cotto troppo poco l'impasto della sua torta...In particolare con questa ricetta, che ho trovato su un sito americano, otterrete dei brownies con un interno morbidissimo ed una golosa crosticina in superficie. L'ingrediente principale è proprio il cioccolato, ma esistono numerosissime varianti con l'aggiunta di spezie o frutta secca: io mi sono limitata alla versione base, per poter accontentare anche i gusti dei bimbi, ma non escludo di realizzarli anche in futuro con qualche abbinamento particolare! Se avete cioccolato in abbondanza potete raddoppiare la dose, anche perché, soprattutto se siete golosi, finiranno davvero molto velocemente! 


INGREDIENTI:(per teglia 20x20)

- 170 g cioccolato fondente 50%
- 170 g burro
- 113 g cioccolato fondente 70%
- 300 g zucchero semolato
- 3 uova grandi
- 1 tuorlo
- 1 cucchiaino estratto vaniglia
- 94 g farina
- 1/2 cucchiaino sale

Preriscaldate il forno a 185°C e preparate uno stampo da 20x20 imburrato ed infarinato.

In una pentola sciogliete a fuoco basso il cioccolato ed il burro fino ad ottenere una crema liscia e lucida. Togliete dal fuoco, trasferite in una ciotola, coprite con pellicola e lasciate raffreddare.

A parte, in un'altra ciotola, con le fruste elettriche sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo, per 3-4 minuti circa. Aggiungete quindi l'estratto di vaniglia.

Una volta che la miscela di cioccolato si è intiepidita, aggiungete il composto di uova e zucchero. A seguire aggiungete la farina precedentemente setacciata e, da ultimo, il sale.

Mescolate quel tanto che basta per incorporare la farina, se impastate troppo i vostri brownies potrebbero risultare gommosi.

Cuocete per 35, massimo 40 minuti. Inserendo lo stecchino questo dovrà uscire non asciutto, ma con briciole di impasto. Non preoccupatevi, per rimanere morbido non deve essere cotto oltre.

Sfornate e lasciate raffreddare i brownies a temperatura ambiente. Tagliateli poi a quadrotti: i vostri brownies al cioccolato sono pronti per essere serviti!

Se non li mangiate subito potete conservare i brownies in frigorifero ben chiusi in un contenitore ermetico, si conservano per 3-4 giorni.

Per mantenerli per periodi più lunghi i brownies possono essere anche congelati. In questo caso è consigliabile congelare il brownie intero: al momento dell'utilizzo lasciatelo scongelare a temperatura ambiente, e solo successivamente lo taglierete a quadrotti. Buona cucina a tutti!

Ti piacciono le mie ricette? 
Seguimi anche su Facebook!





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...