martedì 30 ottobre 2018

Torta di Mele Senza Lievito

Ed anche quest'anno è arrivato il tempo delle mele: il raccolto è stato abbondante e, anche se a differenza di altri frutti le mele si conservano per un periodo piuttosto lungo, la tentazione di preparare dei dolci con le mele si è fatta sentire forte e chiara fin dal primo giorno. E finalmente mi sono presa il tempo per scrivere la ricetta di una torta di mele tra le mie preferite. Ho conosciuto questa torta grazie a mia suocera, che la prepara spesso, e che, anche se dice non saper cucinare, secondo me si sottovaluta ;) La torta di mele senza lievito è realizzata con un impasto simile a quello delle crepes, ma leggermente più denso, e farcita con un abbondante strato di mele a spicchi. Il tutto viene ricoperto con zucchero e fiocchi di burro, e il risultato è una torta di mele soffice e profumata, con una golosa crosticina croccante e morbida morbida all'interno!


INGREDIENTI (per pirofila 20x30cm)
-210 g farina 00
-130g panna
-120g latte
-30g burro + q.b. per la superficie
-2 uova
-2 cucchiai zucchero + q.b per la superficie
-1 pizzico sale
-1 pizzico bicarbonato
- 2/3 mele renette

L'impasto può essere preparato a mano o con un frullatore. Nel primo caso meglio usare il burro sciolto, quindi la prima operazione è proprio quella di sciogliere il burro a fuoco lentissimo e lasciarlo raffreddare.

Impasto a mano:
Versate in una ciotola la farina, lo zucchero il sale ed il bicarbonato e poco, alla volta, aggiungete i liquidi ( latte, panna, burro ), mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Proseguite aggiungendo le uova e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Impasto con frullatore:
Inserite tutti gli ingredienti e frullate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo ( per chi ha Bimby: 30 sec. vel.5 ).

L'impasto non dev'essere troppo liquido, se immergete un cucchiaio deve scendere ma non troppo velocemente. Se vi accorgete che è troppo liquido, basterà aggiungere farina, poca per volta, se invece è troppo denso allungatelo con un po' di latte.

Una volta pronto riponete l'impasto a riposare in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo sbuccerete le mele e le taglierete a fette non troppo sottili. Con una mela media sarà sufficiente tagliare ogni quarto a metà, se avete mele grandi potete tagliarlo anche in tre parti.

Preriscaldate il forno a 200°C, versate l'impasto in una pirofila e ricoprite tutta la superficie con le mele, che non dovranno essere appoggiate ma affondare proprio nell'impasto. Cospargete quindi la superficie con un generoso spolvero di zucchero di canna e completate aggiungendo fiocchetti di burro.

Infornate nel ripiano alto fino a doratura ( 20/25 minuti ), gli ultimi 5 minuti con il grill. Le temperature sono sempre indicative, perchè ogni forno è una storia a sè. Oltre all'indicazione del colore uniforme ed ambrato in superficie potete anche fare la prova stecchino, ma ricordatevi di inserirlo in un punto dove non ci sono le mele, altrimenti uscirà sicuramente umido. Inoltre gli spicchi si staccheranno leggermente dall'impasto, risultando ben visibili (come in foto).

Lasciate intiepidire, tagliate a riquadri, spolverizzate con dello zucchero a velo e servite! La torta di mele senza lievito non è particolarmente dolce ed è ottima all'ora del tè o come goloso fine pasto. Se non la consumate tutta potete conservarla in frigo per massimo un paio di giorni: al momento di servire intiepiditela leggermente al forno, sarà ottima come appena fatta! Buona cucina a tutti
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...