martedì 30 gennaio 2018

Tipi di Coltelli da Cucina: quali scegliere?

Lo sapevi che per ogni tipologia di alimento e per ogni taglio ci sono altrettanti tipi di coltelli da cucina? Forse non sei riuscito a sfilettare quel pesce perché non stavi utilizzando il coltello appropriato...Ma quali scegliere? Ecco di seguito l'elenco dei coltelli indispensabili, che non dovrebbero proprio mancare in cucina, perché facilitano il taglio, velocizzando il lavoro in sicurezza.



****************************************

Coltello robusto che non può mancare nella nostra cucina. Serve per mondare, tagliare e tritare alimenti di vario genere di consistenza non troppo dura ( frutta - verdura - formaggi ). Ha una lama triangolare e curva che facilita l'oscillamento sul tagliere agevolando l'operazione di taglio. La lunghezza della lama varia dai 20 ai 40 cm a seconda del diverso alimento da tagliare.

****************************************


Coltello dotato di una lama rigida e lunga, con punta affilata. Ideale per disossare ed eliminare con precisione il grasso ed i nervi dalla carne. La lunghezza della lama va dai 12 ai 16 cm, a seconda del tipo di carne da lavorare.

****************************************


Coltello con lama stretta e flessibile. Ideale per sfilettare il pesce di dimensioni medio-piccole. La lama flessibile permette di seguire con precisione la lisca, riducendo al minimo lo scarto. La lunghezza della lama va dai 18 ai 22 cm.

****************************************


Dotato di lama corta e dritta che permette grande controllo, è ideale per i tagli di precisione di verdura, frutta, carne e formaggi. Lunghezza lama 11 cm.

****************************************


Dotato di lama corta e ricurva, ideale per mondare e tagliare con precisione frutta e verdura. Non va utilizzato però con verdure troppo dure (carote, sedano ): la pressione necessaria per questo tipo di alimenti andrebbe a sforzare la lama. E' utile inoltre nella fase di disosso in caso di punti particolarmente delicati. Lunghezza lama 8 cm.

****************************************


Dotato di lama lunga, semirigida e ondulata. Ideale per tagliare pane, pizze e focacce. E' molto comodo anche per tagliare alimenti lucidi, come pomodori e peperoni, e frutta a scorza dura (ananas, anguria, agrumi). Lunghezza lama da 24 a 40 cm: come sempre per uso domestico è sufficiente una misura intermedia,

****************************************


Ora che abbiamo visto quali sono i coltelli indispensabili in cucina, ecco qualche consiglio per mantenerli al meglio:

- lavare i coltelli subito dopo l'utilizzo con pochissimo detergente ( saponi troppo aggressivi possono rovinare la lama )

- NON lavare i coltelli in lavastoviglie ( l'alta temperatura può rovinare la lama )

- asciugare perfettamente i coltelli dopo l'uso 

- riporre i coltelli nell'apposito ceppo, in una custodia, o comunque separati da altri utensili metallici ( lo sfregamento può rovinare la lama )

- affilare frequentemente i coltelli con l'apposito ACCIAINO

Dotato di lama tonda cromizzata, l'acciaino è uno strumento indispensabile per mantenere nel tempo i coltelli. La lunghezza della lama varia dai 27 ai 30 cm e la scelta dipende dalla lunghezza dei coltelli che devono essere affilati

****************************************

Ecco infine i passaggi per affilare correttamente il coltello:

1) tenere l'acciaino in posizione verticale rispetto al piano di lavoro

2) posizionare la lama del coltello vicino al manico dell'acciaino con un'angolazione di 20-25° rispetto alla verticale

3) far scendere la lama verso il basso e tirarla verso di sè in modo che l'affilatura avvenga su tutta la lunghezza della lama

4) eseguire il movimento velocemente prima da un lato e poi dall'altro, alternando
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...