venerdì 12 ottobre 2018

Torta di Pane al Cioccolato

Sulla nostra tavola il pane è un elemento fondamentale, e, se mi leggete spesso, saprete già che abbiamo la fortuna di avere un super nonno che lo sforna fresco tutti i giorni. A volte non ne resta neanche una briciola, ma capita anche di avanzarne qualche "culetto" ( come li chiama la nostra Gioia, che li adora). Sono sempre stata abituata a non sprecare niente, anche per rispetto di chi non ha niente veramente, ed uno dei modi per mettere in pratica il principio è di cucinare con gli avanzi. Con il pane raffermo mia mamma prepara sempre i canederli  o gli gnocchi di pane, ma questa volta avevo voglia di provare a fare un dolce. La ricetta di questa golosa torta di pane al cioccolato è di Solo un velo di farina, e vi assicuro che una volta assaggiata non la lascerete più, perchè è davvero squisita, semplice da fare ed adatta a tutte le occasioni!


INGREDIENTI
( per teglia da 24 cm )
- 250g pane raffermo
- 250g panna fresca
- 250g latte fresco
- 90g burro
- 60g zucchero di canna
- 40g zucchero integrale di canna
- 2 uova
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- 1 cucchiaino estratto di vaniglia ( o i semini di 1/2 bacca)
- 70g cacao amaro
- 150g gocce di cioccolato fondente

Il giorno precedente tagliate il pane raffermo a cubetti e versatevi il latte e la panna che avrete precedentemente miscelato tra loro. Aggiungete la vaniglia, mescolate brevemente e riponete il tutto in frigorifero fino al giorno successivo.

Il giorno dopo togliete dal frigo il pane e lasciatelo acclimatare mentre pesate tutti gli altri ingredienti. 

Per prima cosa sciogliete il burro a fuoco bassissimo, in modo che quando sarà il momento di utilizzarlo sarà diventato ormai tiepido.

Quando il composto di pane è tornato a temperatura ambiente con una frusta mescolate vigorosamente fino ad ottenere una crema piuttosto omogenea. 

La prima vola che l'ho preparata ho frullato il composto di pane con il frullatore, ma il risultato finale non mi ha convinta, perchè la torta è diventata un po' troppo compatta. Con la frusta invece il pane si sfalda ma mantiene una consistenza leggermente granulosa, risultando alla fine più morbido.

Aggiungete quindi lo zucchero e mescolate fino ad incorporarlo completamente. A questo punto aggiungete le uova, una per volta: come si dice in pasticceria "la prima non deve vedere la seconda", ovvero aggiungete il secondo uovo solo dopo che il primo è stato assorbito dall'impasto.

Aggiungete il lievito setacciato ed il burro fuso poco per volta, mescolando fino a completo assorbimento. Unite al composto il cacao setacciato e mescolate partendo dal centro finchè l'impasto non avrà assunto una colorazione omogenea. 

Terminate unendo le gocce di cioccolato e mescolate quel tanto che basta per distribuirle nel composto. 

Foderate una teglia tonda apribile con carta forno e versate il composto, livellando con una spatola. Cospargete la superficie con dello zucchero di canna ed infornate a 175° per 45 minuti. In superficie si deve formare una crosticina croccante e vale la prova stecchino, che non deve uscire pulito, ma con qualche residuo di impasto.

Lasciate raffreddare, sformatela e servitela ancora tiepida, o conservatela in un portatorte nella vostra dispensa: è buonissima anche a temperatura ambiente e si conserva perfettamente per più giorni! Buona cucina a tutti 




Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...